Questi i messaggi di commento al loro lavoro che sono stati inviati fino ad oggi alle bimbe e ai bimbi della Prima A del 33° Circolo Risogimento Plesso Verdolino. Il loro video messaggio di risposta lo potete vedere qui.
Buone Feste.

Nika Talamo Marzano
Auguro pace e serenità a mio figlio, a tutta la classe, alle loro insegnanti e a voi che state facendo un ottimo lavoro. Come si dice, LAVORO BEN FATTO.

Mattia Altobelli

Care ragazze e ragazzi della prima elementare, io sono Mattia, un amico di Vincenzo. Forse vi state domandando perché vi chiamo ‘ragazze e ragazzi’: ma è ovvio no, non siete grandi pure voi? Sto seguendo la vostra avventura con il “lavoro ben fatto” e devo dire che per fortuna a nessuno è venuto in mente di fare quello che voglio fare io. Scommetto che nessuno se lo immagina ma io voglio fare il gelataio. Voglio praticamente fare quella cosa che fa sorridere le persone e la voglio fare proprio bene. A voi piacciono i gelati? Se avete dei consigli da darmi su quali gusti creare ditelo a Vincenzo che così lui mi scrive e mi aiutate un poco.

Sonia Carella
Cari bambini, sono stata la vostra maestra per un anno alla scuola dell’infanzia. Mi ricordo di ognuno di voi e questo meraviglioso lavoro che state facendo mi permette di rivedervi, risentirvi e seguire quello che state imparando. È stata una splendida idea! Auguro a tutti voi che il Natale vi porti almeno una delle cose che desiderate… un bacione a tutti anche a quelli che non conosco!!!!

Stefano Tagliabue
Il futuro è nelle vostre piccole mani e nella vostra grandissima creatività e fantasia. Divertitevi, esplorate, sperimentate e ogni vostra creazione e invenzione sarà speciale. Sarà un lavoro ben fatto. Auguro tantissima gioia a ognuno di voi.

Patrizia Biscardi
Grazie a lei e alle maestre!!! È davvero bello sapere che i nostri piccoli si appassionano!!grazie x aver creduto in loro!!sono il nostro futuro!!
Cari bimbi della 1/A siete stupendi!

Luigi Maiello
Care bimbe e cari bimbi , avete negli occhi e nei sorrisi tanta voglia di vivere e di sognare. Mantenetela sempre, e andate avanti anche di fronte alla difficoltà. Studiate e apprezzate il lavoro che in tanti fanno intorno a voi. Tanti auguri di Buon Natale!

Giuseppe Jepis Rivello
“Cari ragazzi, sono cresciuto con la voglia di fare il lavoretto, sapete cos’è il “lavoretto” giusto? Quando veniva natale si faceva il lavoretto da portare a casa e da presentare il giorno di Natale, alla festa del papà si faceva il lavoretto perché papà doveva vedere quanto stavo diventando bravo, alla festa della mamma facevo il lavoretto perché quando lo facevo vedere a mamma le brillavano gli occhi. Da premettere che avevo delle maestre bravissime che grazie alla loro creatività mi facevano fare dei lavoretti sempre nuovi. Oggi ripenso a questa cosa, ripenso a quanto sia stato utile dipingere delle pergamene create e rese “antiche” dopo aver bagnato la carta nel caffè, oppure penso quanto sia stato utile scolpire il nome di mio padre in una corteccia di albero raccolta per strada e penso che è anche un po’ grazie a quei lavoretti che sono rimasto sempre un ragazzino e che oggi posso permettermi di fare dei lavoretti che all’apparenza sono più importanti ma che conservano la stessa energia e la stessa passione che permettevano di far brillare gli occhi di mia madre! Grazie.

Giovanna Garzini
Agli alunni e alla maestra Rosaria tutti i miei complimenti. E’ stata una cosa ben fatta!!!!

Colomba Punzo

Bravi bimbi state facendo veramente un ottimo lavoro e sono sicura che continuerete sempre meglio e sapete perché? Perché quando si capisce che è importante far bene le cose non si smette più e anche gli altri poi vogliono iniziare e allora diventa una specie di contagio o meglio una gara a chi è più bravo, ed in questa gara è bello darsi una mano, lavorare insieme e allora accade che le cose intorno migliorano e che … Bene. il resto della storia la lascio inventare a voi!! Un bacio.

Luisa Nigro
Bravissimi bambini! Bravo maestro!

Francesco Santoro
Bravissimi bambini….bellissimo il disegno della casa del futuro, una casa-astronave, insieme alla natività che dà una speranza di cristianità alle nuove generazioni….bravissimi a tener presente il simbolo più antico per l’umanità mandato nello spazio come segno di speranza per il futuro….bravissimi…un applauso…voi siete la nostra speranza di un futuro migliore.

Dunia Pepe

Cari bambini, caro Vincenzo, Care maestre,
Io mi chiamo Dunia, sono un’amica di Vincenzo, il maestro del lavoro ben fatto, e vivo a Roma. Vorrei dire prima di tutto che le vostre parole sul lavoro ben fatto mi piacciono davvero tanto: sia le parole sul lavoro delle maestre, sia le parole sul lavoro dei vostri  genitori, sia le parole sui tanti lavori che fate a scuola, su quello che vi piace e che sapete fare. 
Un maestro di Roma, che si chiama Alfonso Molina, dice che i bambini come voi che frequentano la classe prima elementare quando saranno grandi faranno dei lavori che oggi non esistono e che utilizzeranno i computer ed i cellulari.
A sentire quello che dice Alfonso io vorrei chiedervi: Ma voi riuscite ad immaginare dei lavori nuovi che si faranno con il computer e con i cellulari?

Simone Cerrina Feroni 

Scuola ben fatta!

Alba Daco
Bambini fantastici e dolcissimi, ottima organizzazione e scuola!

Anna Gatti
Mio figlio che fa l’ultimo anno della scuola dell’infanzia oggi mi ha detto: “Io non voglio lavorare: a scuola ci fanno lavorare sempre. Sempre punteggiare, punteggiare, punteggiare. Io da grande vorrei fare il pittore.” Allora gli ho letto i vostri di lavori, di voi che siete un poco più grandi di lui e lui li ha trovati interessanti: avete fatto proprio un #lavorobenfatto bambini perché Diego con voi ha capito che di lavori nella vita ce ne sono tanti e che punteggiare non è l’unico (anzi, è ben raro!)

Maria D’Ambrosio
Carissimi bambini e bambine! Guardando i vostri desideri mi viene in mente che da che ero bambina ho cambiato tante volte idea su quello che volevo fare da grande. Ma non ho perso mai l’idea che il lavoro dovesse rispondere alla mia ambizione di autonomia, passione e libertà!! Le sto ancora cercando e sapere che anche voi siete dei ricercatori come me, mi fa sentire più forte!!! Buon lavoro!!!

Annunci